mercoledì 28 marzo 2012

Saltimbocca alla sorrentina




Ingredienti per tre persone:

  • 450 gr fettine di vitello
  • 6 pomodori camuni
  • 3 fette prosciutto cotto
  • 1 mozzarella
  • 1 dl vino bianco
  • sale e pepe nero 
  • 3 cucchiai olio d’oliva
  • 20 gr burro
  • 10 gr grana grattugiato
  • timo e mirto





Versate in una padella l’olio d’oliva (meglio se extra vergine)e fate rosolare le fettine di vitello da ambo i lati per qualche minuto, scolatele e sistematele in un piatto.


Fate saltare i pomodori nel sugo di cottura della carne per qualche minuto, salate, pepate e unite il timo tritato.

 
Disponete le fettine di vitello in una teglia imburrata, ricoprite ognuna con prosciutto, listarelle di mozzarella, una cucchiaiata di salsa di pomodoro ed una spolverata di grana grattigiato.


Irrorate con il vino bianco e infornate a 180 ° per  10 minuti.


 Servite subito ben caldo.



Un secondo piatto veramente gustoso e non troppo impegnativo. Se desiderate qualcosa di sfizioso e avete poco tempo a disposizione questa ricetta fa al caso vostro, bastano venti minuti per prepararlo ed il risultato è ottimo. La preparazione ricorda quella delle melanzane alla parmigiana, con  le fettine di vitello al posto dell’ingrediente principale.


Curiosità:
Il mirto è una pianta tipica della macchia mediterranea, è un arbusto sempreverde con foglie ovali ad apice acuminato e frutto di forma ovoidale. Nell'antichità era simbolo di fecondità e buon augurio, oltre che essere considerato un buon afrodisiaco. Ha proprietà balsamiche, antinfiammatorie e tossifughe. In cucina sono usate sia le foglie che le bacche, per aromatizzare piatti di carne e pesce. Molto comune in Sardegna , dove è utilizzato per preparare il noto liquore di mirto ed il gelato. In Corsica si produce invece una birra aromatizzata con il mirto, chiamata "Pietra".



Nessun commento:

Posta un commento